Fondazione e storia

L'Associazione dei Maestri Spazzacamini è stata fondata come cooperativa in occasione dell'Assemblea costituente in data 10 febbraio 1897 a Berna. Dopo alcuni fermenti e abbandoni da parte di diverse associazioni cantonali, fu proclamato lo scioglimento della suddetta durante la sua 14.esima Assemblea dei delegati in data 23 febbbraio 1913 a Zurigo. Già nel febbraio 1914 si tenne però una prima giornata libera (senza associazioni) con una vasta partecipazione che lasciò intendere la ricerca di un accordo per una possibile fondazione di una nuova associazione. Seguirono altri due incontri liberi nell'arco dell'anno 1917. Durante una delle due giornate, fu decisa la nuova fondazione di un'Associazione nazionale. Fu così che il 17 ottobre 1917 nacque ufficiosamente la nuova Associazione Svizzera dei Maestri Spazzacamini presso il ristorante Hammer di Olten. Il canton Soletta ebbe quindi l'onore di tenerla a battesimo. Questa Assemblea costituente divenne contemporaneamente la prima Assemblea dei delegati ASMS. Con l'elezione del Comitato centrale e del Presidente Fritz Schwander, fu posata un'altra pietra miliare nella storia dell'Associazione svizzera. Si iniziò ad elaborare piani per il futuro, ad approvare statuti, sino alla decisione di voler creare e quindi pubblicare un giornale specializzato per la categoria degli spazzacamini. La prima edizione uscì nel novembre 1917. Nel 1919 il cantone di Soletta regalò all'Associazione svizzera un cappello a cilindro di rame e unì tale presente ad una condizione: che ogni sezione organizzatrice dell'Assemblea dei delegati, consegni simbolicamente il cilindro decorato con dei fiori alla prossima Assemblea. Tuttoggi tale rituale viene ripetuto e celebrato ogni anno al termine dello svolgimento dei lavori dell'Assemblea dei delegati.

Nel 1934 fu decisa l'apertura di un Segretariato centrale e nel 1936 fu allestito il primo punto vendita. Nel 1949 il Comitato centrale decise di riorganizzarsi applicando delle misure mirate e centralizzando così la sede nazionale che fu spostata da Flawil ad Aarau. Nell'ottobre del 1958 fu sottoscritto il contratto di acquisto dell'immobile Renggerhof, evento celebrato degnamente in occasione dell'Assemblea dei delegati del giugno 1959.